servente

SERVENTE.

Sust. Servo. Lat. servus.
Bocc. Introd. n. 16. L' avarizia de' serventi, li quali, ec. servieno. E nov. 31. 5. Faráne questa sera un soffione alla tua servente.
Dan. Rim. Io son servente, e quando io penso a cui, Quel ch' ella sia di tutto son contento.

SERVENTE.

Add. Lat. serviens.
Bocc. n. 100. 11. Era tanto obbediente, e al marito tanto servente, che egli, ec. E nov. 2. 9. Al ventre serventi, a guisa d' animali bruti.
Cr. 1. 12. 4. Procacci, che sia a' bifolchi in alcuna cosa servente.
Tes. Br. 3. 5. L' aere sia sano, e netto, e dolce, e che l' acqua sia buona, e leggieri, e la terra fruttifera, e ben servente [cioè agevole a lavorare]
Traduzioni