sfare

(Reindirizzato da sfante)

SFARE.

Contrario di fare, disfare, consumare. Lat. consumere, corrumpere, destruere.
Petr. Son. 132. Vegghio, penso, ardo, piango, e chi mi sface Sempre m' è innanzi. E canz. 18. 3. Dunque ch' io non mi sfaccia, ec. Non è proprio valor, che me ne scampi.
Bocc. canz. 5. 3. Già mi consumo amando, e nel martíre Mi sfaccio a poco a poco.
Dan. Rim. Non pianger più, tu se già tutto sfatto.
Amm. Ant. Ma l' alte cose sono dalle tempestadi percosse, o da ventura sfatte.
Cavalc. medic. cuor. Porta tanto impazientemente, quando la sua scrittura, o dipintura gli sia non solamente sfatta, ma biasimata.
Traduzioni

sfare

[ˈsfare] vb irreg
1. vt = disfare
2. (sfarsi) vip (neve) → to melt