soavita

SOAVITA.

Astratto di soave. Lat. suavitas.
Bocc. g. 4. p. 14. La soavità delle parole melliflue.
Dan. Purg. 7. Ma di soavità di mille odori Vi faceva uno incognito indistinto.
Cavalc. Med. cuor. Gusti, per esperienza, la sua soavità, e clemenza [cioè benignità]