sollecitare, e sollicitare

SOLLECITARE, e SOLLICITARE.

Operar con prestezza, affrettarsi. Lat. properare, festinare.
Bocc. n. 41. 22. La qual Pasimunda a suo poter sollecitava di far lor torre.
¶ Per pigliarsi a cuore, affannarsi. Lat. Angi.
Amm. ant. Il ladro delle cose serrate molto si sollecita, vile parendogli, ciò, ch' è palese.
¶ In att. signif. stimolare, fare instanzia, importunare, affrettare. Lat. stimulare, urgere, instigare.
Bocc. n. 48. 4. Ma pure essendo da loro sollecitato. E nov. 62. 4. E tanto in un modo, e in un' altro la sollicitò. E nov. 63. 6. La cominciò a sollecitare a quello, che di lei disiderava. La buona donna veggendosi sollecitare.