sordo

sordo

('sordo)
aggettivo
1. privo in tutto o in parte dell'udito essere sordo dalla nascita
scherzoso completamente sordo
2. figurato che non presta ascolto Si è dimostrato sordo alla sua richiesta d'aiuto
3. suono privo di sonorità un rumore sordo
4. linguistica sonoro detto di suono per l'articolazione del quale non vibrano le corde vocali consonante sorda

sordo

maschile

sorda

(a) femminile
nome
persona affetta da sordità
figurato fingere di non sentire

SORDO.

Privo dell' udito. Lat. surdus.
Dant. Infer. cant. 6. Che 'ntrona L' anime sì, ch' esser vorrebber sorde.
Petr. canz. 38. 7. E 'n versi tento sorda, e rigida alma. E Son. 254. Che piangon dentro, ove ogni orecchia è sorda.
Bocc. nov. 17. 45. A guisa di sorda, e di mutola era convenuta vivere. E nov. 21. 9. Questi è un povero huomo mutolo, e sordo.
E, lima sorda, si dice, perchè, in limando, non fa romore.
M. V. 10. 74. Esso, a questi giorni, lavorava alla coperta, con la lima sorda.
E, ricco sordo, si dice quegli, che è ricco, e non apparisce.
Traduzioni

sordo

taub, Tauber

sordo

deaf, dull

sordo

sordo

sordo

sourd

sordo

глух, тъп

sordo

døv

sordo

surda

sordo

kar

sordo

surde

sordo

doof

sordo

głuchy

sordo

surd

sordo

hluchý

sordo

kuuro

sordo

gluh

sordo

耳の聞こえない

sordo

귀가 들리지 않는

sordo

døv

sordo

surdo

sordo

döv

sordo

หูหนวก

sordo

sağır

sordo

điếc

sordo

/a [ˈsordo]
1. agg
a. (persona) → deaf
essere sordo da un orecchio → to be deaf in one ear
essere sordo come una campana → to be as deaf as a post
sordo ai consigli → deaf to advice
b. (rumore, colpo) → muffled; (dolore) → dull; (odio, rancore) → veiled; (lotta) → silent, hidden
c. (Fonetica) → voiceless
2. sm/fdeaf person
i sordi → the deaf
non fare il sordo! → don't pretend you didn't hear me!