sospignere

SOSPIGNERE.

Pignere, ma ha più di forza. Lat. impellere.
Dan. Purg. 5. Lo corpo mio gelato in su la foce Trovò l' Archian rubesto, e quel sospinse nell' Arno.
Boc. n. 79. 42. E con essa, sospintolsi da dosso, di netto, col capo innanzi, il getto in essa.
¶ Per metaf.
Dan. Inf. c. 5. Per più fiate gli occhi ci sospinse Quella lettura, e scolorocci il viso.
¶ Per inducere, instigare. Lat. impellere, instigare.
G. V. 8. 48. 9. Sospinto, e confortato dal Diavolo.
Petr. Son. 197. L' ira Tideo a tal rabbia sospinse.
¶ Per isforzare. Lat. cogere, urgere.
Dan. Inf. 4. Andiam, che la via lunga ne sospigne.
Bocc. nov. 98. 25. E conoscendo costume esser de' Greci tanto innanzi sospignersi con romori, e con le minacce [cioè procedere] Lat. progredi.