sospignimento

SOSPIGNIMENTO.

Il sospignere. Lat. impulsus, us.
Mor. S. Greg. L' arbore, che imprima non mette a fondo le sue radici, tanto cade più tosto, per lo sospignimento de' venti, quanto esso manda più in alto la sua cima.
G. V. 8. 89. 5. Con sospignimento di loro possenti vicini grandi, e popolari [cioè discacciamento]
Lab. n. 341. Niuno conforto più, niuno sospignimento mi bisognerà. [cioè instigazione]