sottano

SOTTANO.

Sust. Vesta, che si porta sotto a quella, che si tien di sopra. Lat. tunica.
N. ant. 83. 3. E quelli rise, e feceli mettere un bel sottano, ilquale le dava a ginocchio, e fecelavi cigner sue.
Fav. Esop. Allora la ranocchia si spogliò in sottano, e trassesi i calzari, e fermò i piedi in terra, e puosesi le mani alle ginocchia, e strinse i denti.
Oggi SOTTANA.
E SOTTANA diciamo ancora a quella corda del liuto, che è tra la mezzana, e 'l canto.

SOTTANO.

Add. Contario di sovrano, inferiore, infimo, basso. Lat. inferior, infimus.
Amm. ant. La morte non cura alta gloria: involge il piccolo, come il grande, e agguaglia i sottani a' sovrani. E altrove. Quando le virtù sottane sono fortemente occupate, le sovrane se ne impediscono.
Paol. Oros. Per generazione molto sottano, ma valentre, per prodezza, e per senno [cioè di bassa condizione] Lat. humilis.
Quad. Cont. Per sedici braccia di panno lino, per la giubba sottana della moglie d' Andrea [cioè per la giubba che si porta di sotto]