sottilita

SOTTILITA.

Sottigliezza. Lat. subtilitas, acumen.
Cr. 6. 86. 7. Ingrossa la sottilità degli occhi, e grava lo stomaco, e genera sete.
N. ant. 100. 4. La Reina, con sua sottilitade, e sue belle parole, sì rappacificoe tosto con seco [cioè accortezza, sagacità]
Com. Inf. c. 10. Abito di scienza, e sottilità d' ingegno.
Sen. Pist. Avvegnadio che alcuno gli mostri, e pruovi per sottilità d' argomento, [cioè accutezza]
Tes. Br. 8. 4. Chi bene vuol considerar la sottilità di questa arte [cioè eccellenza, exquisitezza]