squarciare

(Reindirizzato da squarciavano)

squarciare

(skwar't∫are)
verbo transitivo
1. aprire con violenza, fare a brandelli squarciare la camicia L'esplosione gli ha squarciato il ventre.
2. figurato interrompere violentemente Un boato squarciò il silenzio. Un lampo squarciò le tenebre.

SQUARCIARE.

Rompere, spezzare, stracciare sbranando. Lat. discindere, rescindere, diffringere.
Bocc. nov. 18. 11. E appresso nel petto squarciandosi i vestimenti.
G. V. vita Maom. Che dovea squarciare, e aprir la porta della Santa Chiesa Romana.
Vit. Cr. S' egli l' avesse saputo, tutto quanto l' avrebbe squarciato co' denti.
Petr. cap. 3. Da indi in qua cotante carte aspergo, Di pensieri, di lagrime, e d' inchiostro, Tante ne squarcio, n' apparecchio, e vergo.
¶ Per metaf.
Dan. Inf. 33. Che del futuro mi squarciò il velame.
Dan. Inf. 30. Allora il monetier: così si squarcia La bocca tua [cioè s' apre, e spalanca]
¶ Da SQUARCIARE SQUARCIO, che val taglio grande. Lat. fractura.
Bern. Orl. Ognuno a buon mercato era fornito Di squarci per la testa, e per la faccia.
Traduzioni

squarciare

hole, slash, rip (to rip)

squarciare

desgarrar, destrozar

squarciare

diveller, eveller, lacerar

squarciare

[skwarˈtʃare]
1. vt (corpo) → to rip open; (tessuto) → to rip (fig) (tenebre, silenzio) → to split; (nuvole) → to pierce
2. (squarciarsi) vip (vedi vt) → to rip open, to rip; (nuvole) → to part