storpiare, e stroppiare

STORPIARE, e STROPPIARE.

Guastar le membra. Lat. discerpere, mutilare.
M. V. 4. 35. E trovarono il fanciullo storpiato, e la gatta ancora sopra esso.
¶ Per metaf. Lat. impedire, obstare.
M. V. 10. 102. Gli Aretini, con loro ambasciadori, storpiarono, che 'l Comune non fece la 'mpresa.
Cr. 12. 2. 2. Si fa ottimo potamento, se la molta neve non lo stroppiasse.
Vit. S. Pad. Quando vedesse, che alcuno cominciasse a dir mal d' altrui, saviamente lo storpiava, e rimoveva da quel parlare. In questo signif. diciamo, dare in su la voce. Lat. interpellare.