stridire

STRIDIRE.

Stridere.
Petr. canz. 29. 4. Qual colpa, qual giudicio, o qual destino Fa stridíre il vicino? [così leggono i miglior testi.]
Cr. 9. 8. 2. Quando la bellezza della gemmata coda sopra di se volge, e correndo stridísce.
¶ Per simil. risonare.
Cr. 1. 11. 2. Quanto alla bontà della rena è da sapere, che quella, la quale, presa con mano, stridisce, è utile a colui, che vuole edificare.