subitano

SUBITANO.

Che viene in un subito, repentino, improvviso. Lat. repentinus, subitaneus.
Filoc. 2. 319. Prima che tal pensiero mai mi venisse, mi mandino gl' Iddij morte subitana.
Dan. Par. 6. La morte prese subitana, e atra. E Purg. 3. Avvegnachè la subitana fuga Dispergesse color per la campagna.
Liv. M. Il Re fu stordito del subitano colpo.
Passav. 93. O per subitanea morte, o per non aver copia di confessoro.