sustituire

SUSTITUIRE.

E mettere uno in luogo suo, o d' altrui. Lat. substituere in alterius locum, subrogare.
Bocc. n. 17. 34. Perchè prestamente, in luogo del Prenze, un fratello del morto Prenze sustituirono. E instituirsi il secondo erede.
Bocc. n. 49. 5. Lei, se avvenisse, che 'l figliuolo, senza erede legittimo morisse, suo erede sostituì.