tenebra

tenebra

('tɛnebra)
nome femminile
1. spec. pl. assenza completa di luce La campagna era avvolta nelle tenebre.
2. figurato oscurità mentale o abrutimento morale le tenebre del peccato vivere nelle tenebre

TENEBRA.

Scurità, buio, mancanza di luce. Lat. tenebrae, caligo.
Tes. Br. 1. 10. La natura degli Angeli, che non trapassa la volontà di Dio, è chiamata chiarezza, e la natura di coloro, che la trapassano, è appellata tenebra.
Fr. Giord. S. Or questa bene è gran cechitade, e somma tenebra.
Fr. Giord. D. Spesse volte avviene, che l' huomo disiderando d' aver lume di grazia di Dio spirituale, e uscir di tenebra di peccato, si rimane, ed è impedito, per lo grido delle genti.
Dan. Purg. 7. Non però, che altra cosa desse briga, Che la notturna tenebra ad ir suso.
¶ Nella terminazion plurale, riserba la medesima forza appunto, che nel singulare.
Bocc. nov. 77. 31. Veggendo lei, con la chiarezza del suo corpo, vincer le tenebre della notte.
Collaz. S. Pad. Di notte, cercando, per l' oscure tenebre.
Dan. Inf. 3. Nelle tenebre eterne in caldo, e 'n gielo.
Passav. 38. Quando Iddio illuminerà le cose nascoste, e fatte in tenebre, e al buio.
¶ Per metaf. ignoranza.
Petr. canz. 4. 6. E ciò sepp' io dappoi Lunga stagion di tenebre vestito.
Traduzioni

tenebra

dark, darkness

tenebra

tiniebla