tramettere

TRAMETTERE.

Metter tra l' una cosa, e l' altra. Qui introdurre, metter dentro. Lat. intromittere.
N. ant. 3. 3. Allora fu tramesso per lo cavaliere, che addomandava il dono.
¶ Per mandare. Lat. transmittere.
N. ant. 61. 6. Allora egli scrisse a un suo amico segreto, che 'l dì del torneamento li tramettesse arme, e cavallo segretamente.
¶ In signif. neutr. Entrare, e mettersi di mezzo, esser mediatore. Lat. se interponere.
G. V. 12. 103. 3. Tramettersi di pace tra loro, come cari amici.
M. V. 7. 87. Il Papa fece armar Vignone, e afforzare, e guardar la Città, e d' altro non si tramise.