tremuoto

TREMUOTO.

Scotimento della terra, che si fa nell' uscirne fuori i venti racchiusi. Lat. terraemotus.
G. V. 9. 298. 1. Venne in Firenze un grandissimo tremuoto, e durò poco.
Dan. Inf. 12. O per tremuoto, o per sostegno manco.
G. V. 6. 30. 1. Avvenne in Borgogna, ec. che per diversi tremuoti, certe montagne si dipartirono.
¶ Diciamo, ma in baia, E' da le mosse a' tremuoti, di chi pretende, che nelle cose non si possa far senza lui.